"Al Gir dal Bughi" | Umbria Jazz

“Al Gir dal Bughi”

“Al Gir dal Bughi” (al giro del boogie) è il titolo dell’ultimo disco di Dino Piana, classe 1930, trombonista, band leader e compositore torinese, registrato nel dicembre 2019 all’Auditorium Parco della Musica di Roma. La line up del concerto è la stessa di quella del disco: Dino Piana, trombone; Enrico Rava, tromba e flicorno; Franco […]
share
UmbriaJazz

Al Gir dal Bughi” (al giro del boogie) è il titolo dell’ultimo disco di Dino Piana, classe 1930, trombonista, band leader e compositore torinese, registrato nel dicembre 2019 all’Auditorium Parco della Musica di Roma. La line up del concerto è la stessa di quella del disco: Dino Piana, trombone; Enrico Rava, tromba e flicorno; Franco Piana, flicorno; Julian Oliver Mazzariello, piano; Gabriele Evangelista, contrabbasso; con l’eccezione di Enrico Morello, batteria, al posto di Roberto Gatto.

Per Enrico Rava, fautore del progetto insieme al figlio di Dino, Franco, Piana, è “uno dei più grandi jazzisti italiani, uno dei più amati e dei più richiesti in Europa, uno dei padri storici del jazz moderno in Italia e fonte d’ispirazione per tutti i giovani trombonisti negli anni a venire”.

ll titolo del disco nasce dal racconto del loro primo incontro in una jam session più di sessant’anni fa. Piana fece il primo assolo rivelandosi, per Rava, “qualcosa di straordinario, con una fluidità e una logica che ci lasciarono basiti. Un altro pianeta”.

Nacque allora una amicizia che arriva fino a oggi e che trapela anche in questo disco in cui vengono interpretati alcuni standard evergreen del jazz. Temi che saranno riproposti dal vivo. Dino Piana fa parte del non foltissimo gruppo di musicisti che hanno attraversato tutta la storia del jazz moderno italiano. “Senatori”, venivano chiamati con un mix di affetto e rispetto.

Membro della celebre band di Gianni Basso e Oscar Valdambrini e colonna dell’orchestra jazz della Rai, ha collaborato con i più importanti protagonisti del jazz italiano e molti americani (Chet Baker, Charles Mingus, Slide Hampton, Kai Winding, Kenny Clarke, George Coleman, Thad Jones/Mel Lewis, Bob Brookmeyer). Un autentico fuoriclasse.