Voice of Colours | Umbria Jazz

Voice of Colours

Jazz dalla Slovacchia nella Galleria Nazionale dell’Umbria per festeggiare il sessantesimo anniversario del gemellaggio tra Perugia e la capitale Bratislava. Martin Valihora, uno dei nomi di punta della scena jazz slovacca, guida a Perugia un quintetto dal suo posto di batterista. Con lui una band di artisti di diverse nazionalità (Polonia, Italia, Ungheria, Repubblica Ceca). […]
share
UmbriaJazz

Jazz dalla Slovacchia nella Galleria Nazionale dell’Umbria per festeggiare il sessantesimo anniversario del gemellaggio tra Perugia e la capitale Bratislava. Martin Valihora, uno dei nomi di punta della scena jazz slovacca, guida a Perugia un quintetto dal suo posto di batterista. Con lui una band di artisti di diverse nazionalità (Polonia, Italia, Ungheria, Repubblica Ceca).

In realtà, Valihora cominciò come pianista, studiando due anni pianoforte prima di passare alla batteria, prima prendendo lezioni private, poi iscrivendosi al Conservatorio di Bratislava. Cominciò a suonare in diverse band locali passando dal pop al rock al jazz. Grande versatilità, dunque, e una visione globale della musica. Grazie a una borsa di studio andò in America per frequentare i corsi del Berklee College di Boston per poi stabilirsi a New York dove diede una svolta alla sua attività professionale. Tra i suoi ingaggi più importanti c’è quello con l’acclamato trio di Hiromi.

Progetto supportato dall’ International Visegrad Fund.