Antonello Salis & Simone Zanchini

Lun, 30 Dicembre - ore 12:00
Museo Emilio Greco
share
UmbriaJazz

Antonello Salis & Simone Zanchini

Antonello Salis, fisarmonica e pianoforte; Simone Zanchini, fisarmonica e live electronics. Ed un progetto, “Su la testa”, che rende omaggio ad uno dei più geniali compositori contemporanei, Ennio Morricone. Un universo musicale al quale i due artisti si accostano, come sempre, con gioia e voglia di sperimentare, senza confini e senza preconcetti, ma con la possibilità di scambiarsi continuamente i ruoli e di liberare le possibilità timbrico-dinamiche dei rispettivi strumenti, creando un flusso di energia continuo, ispirato e libero. Due musicisti, Salis e Zanchini, molto diversi per formazione e percorsi artistici: autodidatta il primo, diplomato al conservatorio Rossini di Pesaro il secondo. Salis è stabilmente, non da oggi, tra i protagonisti più originali della scena europea del jazz. Zanchini è un artista dai multiformi interessi, spaziando dalla collaborazione con i Solisti dell'Orchestra della Scala ai progetti più sperimentali. Salis e Zanchini sono accomunati da una disinibita vena creativa e da una idea di musica che mal si concilia con i paletti dei generi codificati. Nelle loro live performance (una, splendida, due edizioni fa di Umbria Jazz a Perugia, nella Galleria Nazionale dell’Umbria) le correnti musicali contemporanee si incrociano, si sovrappongono, si scambiano stimoli e suggestioni oltre ogni limitante classificazione. Salis e Zanchini hanno già collaborato alcuni anni fa e hanno ripreso a calcare insieme i palcoscenici con assiduità. (Ri)formano un duo assolutamente atipico, per non dire unico. Le performance del duo a Orvieto saranno registrate in un multitraccia live.

Ultime notizie

UmbriaJazz
08 Settembre 2020, 08:15
UmbriaJazz
07 Settembre 2020, 08:18