Dianne Reeves

w/ PETER MARTIN, ROMERO LUBAMBO
REGINALD VEAL, TERREON GULLY

Gio, 18 Luglio - ore 22:30
Teatro Morlacchi
share
UmbriaJazz

Dianne Reeves

Il 2018 è stato un anno fortunato per Dianne Reeves che in aprile è stata nominata NEA Jazz Master, la più alta onorificenza americana nel campo del jazz, ed in settembre è stata insignita del titolo Jazz Legend dal Festival di Monterey il festival americano le ha anche dedicato uno speciale showcase che le ha dato l’opportunità di esibirsi in contesti diversi. In precedenza la Reeves aveva anche conseguito il dottorato honoris causa della prestigiosa Juilliard School di New York in una cerimonia al Lincoln Center. Sono soltanto gli ultimi riconoscimenti tributati alla cantante di Detroit, che in carriera ha vinto cinque Grammy Awards (con nove nominations). Tra questi, anche il Grammy per la colonna sonora del bel film di George Clooney Good Night, And Good Luck. Il prezioso bianco e nero della pellicola ben si coniugava con le atmosfere cool delle canzoni cantate dalla Reeves sullo sfondo dell’America del Maccartismo. Dianne Reeves è la diretta erede della grande tradizione delle vocaliste jazz, e tra le sue ispiratrici troviamo leggende come Sarah Vaughan e Carmen McRae. La sua duttilità le permette però di essere completamente a proprio agio in generi diversi come il soul ed il pop più raffinato. Figlia d’arte (padre cantante, madre trombettista, George Duke era un suo cugino) ha cominciato a cantare da ragazzina, finché è stata scoperta e lanciata da Clark Terry. Primi ingaggi con Sergio Mendes e Harry Belafonte, ma la svolta della carriera è arrivata con il contratto con la Blue Note, con cui la Reeves ha inciso praticamente tutti i suoi album fino all’ultimo, Beautiful Life, uscito per la Concord.

Video

Dianne Reeves