Gabriele Mirabassi, Roberto Taufic, Cristina Renzetti

Sab, 13 Luglio - ore 15:30
Sala Podiani alla Galleria Nazionale dell’Umbria
share
UmbriaJazz

Gabriele Mirabassi, Roberto Taufic, Cristina Renzetti

Gabriele Mirabassi: perugino, clarinettista che ha spaziato a lungo tra jazz e musica classica contemporanea per arrivare a coltivare un intenso rapporto d'amore con la musica brasiliana. Roberto Taufic: honduregno figlio di genitori palestinesi, cresciuto nel Rio Grande do Norte e da tempo stabilmente e molto attivo in Italia, chitarrista che alla musica brasiliana ha aggiunto, da cosmopolita qual è, i suoni del mondo. Cristina Renzetti: cantante ed autrice, ternana ma bolognese di adozione, con un diploma in canto jazz al conservatorio G. B. Martini, lunghi soggiorni in Brasile dove ha collaborato con alcuni dei migliori musicisti della scena carioca. Proprio in Brasile ha fatto uscire nel 2011 il primo disco da solista. Percorsi diversi, umanamente e artisticamente, accomunati però da una visione della musica che si basa molto sull'arte di dialogare e sulla volontà di accostarsi a quell'immenso patrimonio musicale di cui il Brasile è depositario, con grande rispetto ma anche lasciando libera la propria creatività. Da questi tre percorsi diversi è nata Correnteza, che in portoghese è la corrente del fiume ed è anche il titolo di un bellissimo brano di Tom Jobim. È successo per caso che sulle note di questo brano sia avvenuto l’incontro di questi tre musicisti, innamorati e profondi conoscitori dell’universo musicale brasiliano. E così è nata anche l’idea di lavorare insieme sul repertorio di uno dei più grandi compositori del secolo scorso, Antonio Carlos Jobim. Nel 2016 è uscito per Hemiolia Records l’album Correnteza, frutto di una ispirata registrazione su nastro analogico nella Chiesa di Santa Croce ad Umbertide.

Video

Gabriele Mirabassi, Roberto Taufic, Cristina Renzetti