Paolo Fresu Devil Quartet

DEVIL QUARTET

Mer, 01 Gennaio - ore 01:00
Palazzo del Popolo – Sala 400
share
UmbriaJazz

Paolo Fresu Devil Quartet

PAOLO FRESU DEVIL QUARTET PAOLO FRESU DEVIL QUARTET special guest FRANCESCO DIODATI PAOLO FRESU DEVIL QUARTET special guest GIANLUCA PETRELLA PAOLO FRESU TRIO “TEMPO DI CHET”, special guest STEFANO BAGNOLI Quattro volte Paolo Fresu, a Umbria Jazz Winter, per quella che si potrebbe definire una carte blanche nelle mani di uno dei leader del movimento jazz italiano - e non solo. Tre performance vedono protagonista il Devil Quartet: una con la sua consueta formazione; una seconda in versione “elettrica”, con ospite Francesco Diodati alla chitarra; la terza in modalità “acustica” con special guest Gianluca Petrella al trombone. Il Devil Quartet è stato pensato da Fresu per sviluppare in modo diverso un’idea di quartetto che si era concretizzata nell’Angel Quartet, formazione molto celebrata a livello europeo. La line up del Devil, con Bebo Ferra alla chitarra, Paolino Della Porta al contrabbasso e Stefano Bagnoli alla batteria, mette insieme autentici specialisti dei loro strumenti ma il risultato finale, come avviene sempre nel jazz ben suonato, è superiore alla somma dei singoli. La regia sapiente di Fresu governa una musica che lui stesso definisce "melangé", frutto di incroci di stili e linguaggi diversi, aperta e curiosa. I due ospiti, che vanno a inserirsi in un contesto solidamente strutturato, ovviamente cambiano il “suono” del Devil e rappresentano un forte elemento di interesse. Nella quarta performance di Fresu va in scena il trio con Dino Rubino al pianoforte e Marco Bardoscia al contrabbasso per il progetto “Tempo di Chet”. Anche qui, un ospite speciale, Stefano Bagnoli alla batteria. Tempo di Chet, naturalmente dedicato ad una delle figure umanamente più struggenti, oltre che uno dei talenti più puri del jazz, Chet Baker, è anche un bel disco per Tŭk Music e un lavoro teatrale. Per ricordarci che è sempre tempo di Chet.