UJ History

23 agosto 1973: nel teatro naturale di Villalago di Piediluco a due passi da Terni comincia la prima Umbria Jazz. Quella prima edizione prevedeva quattro serate, due a Perugia e una a Gubbio, che saltò per la pioggia. Il piatto forte era la presenza, per la prima volta in Italia, degli Weather report di Joe Zawinul e Wayne Shorter, capofila di una fusion elettrica molto strutturata.

Negli anni il Festival ha cambiato volto nella formula, ma non ha mai tradito lo spirito e l’identità che ne hanno fatto, insieme alla qualità delle proposte artistiche, la fortuna.

Umbria Jazz è riuscita a creare un evento dai grandi numeri e dalla visibilità internazionale in una città e una regione relativamente piccole: la sua prima edizione fu una scommessa, una sfida, che oggi può dirsi vinta.