Dee Dee Bridgewater & The Memphis Soulphony | Umbria Jazz

Dee Dee Bridgewater & The Memphis Soulphony

Il ritorno di Dee Dee Bridgewater a Umbria Jazz è sempre un po’ una festa. Dee Dee fa parte della storia del Festival, e viceversa: nel 1973 era una ragazza che cantava nella notevolissima Orchestra di Thad Jones e Mel Lewis che aprì la prima edizione. Nessuno allora poteva immaginare che da grande Dee Dee […]
share
UmbriaJazz

Il ritorno di Dee Dee Bridgewater a Umbria Jazz è sempre un po’ una festa. Dee Dee fa parte della storia del Festival, e viceversa: nel 1973 era una ragazza che cantava nella notevolissima Orchestra di Thad Jones e Mel Lewis che aprì la prima edizione. Nessuno allora poteva immaginare che da grande Dee Dee Bridgewater sarebbe diventata una star, vincitrice di tre Grammy e un Tony Award, completamente a suo agio nei concerti e nelle pièce teatrali, fortemente impegnata nella lotta per i diritti civili e lo sviluppo tanto da essere nominata Ambasciatrice FAO. E nessuno certo poteva immaginare che in Italia, dove è sempre stata popolarissima, avrebbe vinto il festival di Sanremo in coppia con i Pooh.

Adesso, dopo tanti omaggi a primedonne del jazz, da Ella Fitzgerald a Billie Holiday, il suo ultimo progetto discografico e il nuovo tour sono dedicati alla musica di Memphis, Tennessee, che è la sua città natale ed è anche una delle grandi capitali della musica americana. Soulsville, la chiamano i suoi abitanti. Il programma promette grandi classici di blues, soul, r&b, da Al Green a Bobby Blue Bland, da Otis Redding a BB King.

Dee Dee vuole catturare la stessa magia e la storia di canzoni che fanno parte del suo repertorio e che sono indissolubilmente associate a Memphis. Un viaggio che più sentimentale non potrebbe essere: “Much of my heart and soul are here.”

_________________________________________________________________________________________

 

  • Apertura porte | 19:00
  • Restaurant stage | 19:30
  • Main stage | 21:00