Gianluigi Trovesi e Gianni Coscia

Sab, 13 Luglio - ore 12:00
Sala Podiani alla Galleria Nazionale dell’Umbria
share
UmbriaJazz

Gianluigi Trovesi e Gianni Coscia

Per Paolo Fresu il duo Gianluigi Trovesi - Gianni Coscia è “uno dei progetti più interessanti e creativi di questi ultimi anni”. Anzi, “é una Orchestra Sinfonica con tutti i colori della musica. Orchestra che naviga nei mari del mondo sui batelli dei primi del Novecento e che raccoglie, nel suo migrare, i profumi e gli umori del mondo. È musica intelligente e curiosa. Colta e popolare. Divertente ma nello stesso tempo profonda”. E Umberto Eco, che volle scrivere le note di copertina di “In cerca di cibo” - il cd con cui il duo fece il suo esordio per la Ecm di Manfred Eicher, dopo il primo album in assoluto, inciso per Egea - dice che “siamo di fronte a una nuova trasversalità̀ dove cadono le distinzioni di genere, con un’attenzione (questa, sì, veramente nuova) al folklore italiano”. Nella musica del duo ci sono le radici della musica popolare, in particolare dell’Italia settentrionale, ma ci sono anche molte altre cose: tradizione classica, musica per cinema e teatro, echi di tango, mazurca, klezmer. E tutto sta insieme con miracolosa coerenza su un sottile filo di nostalgia ma, all’occorrenza, la musica sa essere anche gioiosa e ricca di umori, sempre poetica. E pensare che per questo bastano due soli strumenti, il clarinetto di Trovesi e la fisarmonica di Coscia! Ancora Eco: “Ecco dunque un modo di rendere popolare la musica colta e colta la musica popolare. E allora non chiediamoci in quale tempio collocare le esecuzioni di Coscia e Trovesi. All’angolo della strada come in una sala di concerto, esse si troverebbero a proprio agio”. Un incontro del vertice, in sostanza, del jazz italiano ed europeo, un incontro tra due grandi artisti che hanno trovato, nel loro suonare insieme, una chiave di lettura originale del mondo plurale in cui viviamo. Il loro nuovo disco, ancora per Ecm, esce a fine giugno ed è un tributo al pensiero di Umberto Eco ("La misteriosa fiamma della regina Loana"), amico di Coscia fin dall'infanzia. Il solido, affiatato duo Trovesi-Coscia in questo album indaga con profondità leggera la natura della memoria in un viaggio nostalgico che fa esplicito riferimento anche alla musica menzionata nel testo di Eco e ai suoi temi filosofici.

Video

Gianluigi Trovesi e Gianni Coscia