Raffaele Casarano e Éric Legnini

Jazz goes to the Museum

Gio, 18 Luglio - ore 15:30
Sala Podiani alla Galleria Nazionale dell’Umbria
share
UmbriaJazz

Raffaele Casarano e Éric Legnini

Raffaele Casarano ed Èric Legnini, sassofonista salentino il primo, pianista francese il secondo, insieme fanno un duo non inedito, perché Legnini ha partecipato alla realizzazione del più recente disco di Casarano, Oltremare, pubblicato dall’etichetta di Paolo Fresu, la Tŭk Music. Casarano è stato il primo artista scelto da Fresu per la sua label: Argento, del 2010, fu il disco di esordio di Casarano per la Tŭk, ma il trombettista sardo aveva partecipato come ospite al primo disco in assoluto del sassofonista pugliese, Legend, del 2005, per Dodicilune. Casarano è senza dubbio tra gli esponenti di rilievo della new generation del jazz italiano. Il suo partner in questo concerto, Éric Legnini, è belga di origini italiane. Una parte importante della sua carriera è legata a due star del jazz italiano, Stefano Di Battista e Flavio Boltro, conosciuti in un club dì Brussels al tempo in cui i due suonavano nell’orchestra di Laurent Cugny. Legnini è considerato oggi uno dei protagonisti della vivacissima scena del jazz francese. Ha lavorato con artisti come Enrico Rava, Joe Lovano, Mark Turner, Serge Reggiani, Aldo Romano, John McLaughlin, Ivan Lins, Mike Stern, Yusef Lateef, Joss Stone, Kurt Elling, Michael Brecker, Dianne Reeves, Milton Nascimento.

Video

Raffaele Casarano e Éric Legnini