Kevin Hays, Ben Street e Billy Hart aprono la stagione del Jazz Club Perugia | Umbria Jazz

Kevin Hays, Ben Street e Billy Hart aprono la stagione del Jazz Club Perugia

Il 10 novembre all'hotel Sina Brufani
UmbriaJazz

Un trio, anzi “The Trio” allo stato dell’arte, perfetto esempio di come può suonare oggi una delle più classiche formule del jazz, ovvero il trio pianoforte – contrabbasso – batteria. È una band costituita da tre autentici maestri dei loro strumenti, per di più cementata da una lunga collaborazione. Street, per esempio, è stato membro del quartetto di Hart per più di quindici anni. Il pianista (ma anche songwriter e cantante) Kevin Hays è uno dei più stimati della sua generazione. Dice di lui Brad Mehldau, che con Hays ha realizzato un progetto per due pianoforti: “Kevin Hays is a true original. Everything he plays has a deep intelligence and swing.” Il bassista Ben Street ha studiato al New England Conservatory of Music a Boston con Miroslav Vitous e Dave Holland prima di spostarsi a New York dove ha intrapreso una intensa attività. Tra gli altri, ha suonato con Danilo Pérez, Kurt Rosenwinkel, Roswell Rudd, Lee Konitz, David Sanchez, James Moody, Mark Turner, Frank Foster, Clark Terry. Il veterano del trio, il batterista Billy Hart, è una icona del jazz. Negli oltre sei decenni di carriera ha contribuito a scrivere molte pagine della storia del jazz moderno. Ecco una lista molto parziale delle sue collaborazioni: Wes Montgomery, Jimmy Smith, McCoy Tyner, Wayne Shorter, Joe Zawinul, Herbie Hancock, Stan Getz, Miles Davis, Oscar Peterson, John Scofield, Bobby Hutcherson, Kenny Barron, Paul Bley, Shirley Horn, Lee Konitz, Charles Lloyd, Joe Lovano, Mingus Dynasty, Chick Corea e infiniti altri. La musica di The Trio è ben documentata nel recente “All Things Are”, registrato in un club di New York per festeggiare l’ottantesimo compleanno di Hart.