Inizia la settimana di UJ22 con un programma ricchissimo dopo il successo del primo weekend | Umbria Jazz

Inizia la settimana di UJ22 con un programma ricchissimo dopo il successo del primo weekend

Da oggi ai Giardini Carducci le band del Conad Jazz Contest
share | Tags: Evidence Notizie
UmbriaJazz

Dopo il primo weekend che ha riempito di musica e gente Perugia inizia la settimana di UJ22 con un programma ricchissimo:

All’Arena Santa Giuliana il grande blues di Christone “Kingfish” Ingram, le voci di Jamie Cullum, Dee dee Bridgewater e Tom Jones, il jazz di Herbie Hancock, Diana Krall, The Comet is Coming e Samara Joy con il trio di Pasquale Grasso, il soul degli Incognito, il funk di Cory Wong per concludere con il grande rock di Jeff Beck con l’amico Johnny Depp.

Al teatro Morlacchi un cartellone praticamente diviso in due, tra jazz americano e italiano. Tra questi ultimi il ritorno di Doctor 3 a 25 anni dalla fondazione, Paolo Fresu e Rita Marcotulli, insieme a Jaques Morelenbaum. E poi Charles Lloyd con Bill Frisell, Christian McBride, Vijay Iyer, Kurt Elling, che ospiterà alcuni membri degli Huntertones, Immanuel Wilkins.

La Sala Podiani della Galleria Nazionale dell’Umbria è spazio ideale per le proposte artistiche di stampo cameristico: jazz acustico, quasi tutto italiano, spesso di ricerca, band di piccole dimensioni, una attenzione per formule non consuete.

Proseguono poi i concerti in Piazza IV Novembre, ai Giardini Carduccie in Piazza Matteotti, e gli appuntamenti alla Bottega del Vino e alla Taverna.

Infine da oggi ai Giardini Carducci si esibiranno le dieci band finaliste del Conad Jazz Contest, nove selezionate da una giuria tecnica e una dal pubblico in rete. Il vincitore sarà proclamato da una giuria artistica in diretta su Radio Monte Carlo.