Torna ad Umbria Jazz, il 16 luglio, Angélique Kidjo.

Presenterà il nuovo album in uscita il 18 giugno dal titolo “Mother Nature”
share | Tags: Notizie UJ 21
UmbriaJazz

Torna ad Umbria Jazz, il 16 luglio, Angélique Kidjo, dopo l’esordio del 2017 con il tributo all’icona della musica latina Celia Cruz.

Lo farà con il nuovo album in uscita il 18 giugno dal titolo “Mother Nature”, lavoro nel quale ripercorre idealmente i grandi momenti della sua carriera insieme ai musicisti che l’hanno accompagnata in questi anni: David Donatien, Thierry Vaton, Rody Cereyon e Gregory Louis.

L’importanza e l’impatto che ha avuto la cantante nativa del Benin trascende il suo impegno musicale, che peraltro l’ha portata a vincere quattro Grammy: come riporta la sua biografia: Time Magazine l’ha definita “Africa’s premiere diva”, la BBC l’ha inclusa nella sua lista delle 50 figure più iconiche del continente africano, e nel 2011 il Guardian l’ha inserita tra le 100 donne più ispiratrici del mondo. Inoltre la rivista Forbes ha classificato Angélique come la prima donna nella loro lista delle celebrità più potenti in Africa, è stata insignita del prestigioso Crystal Award 2015 conferito dal World Economic Forum di Davos, Svizzera, del premio Amnesty International Ambassador of Conscience 2016 e del German Sustainability Award 2018.

Musicalmente parlando in lei si fondono le tradizioni dell’Africa occidentale della sua infanzia in Benin con elementi di R&B americano, funk e jazz, che danno vita a quello che si può tranquillamente definire un genere musicale a sé stante.