21 Dicembre 2020, 16:04

Risultati positivi dal progetto di bilancio 2020 per la Fondazione UJ

Un anno che definire difficile è un eufemismo.
share | Tags: Notizie
UmbriaJazz

Con la presentazione ai Soci del progetto di Bilancio consuntivo per il 2020 si conclude un anno che definire difficile è un eufemismo.

Una ventata di ottimismo viene dai risultati che sono stati presentati oggi che ci restituiscono, al netto di fisiologici ancorché́ non significativi scostamenti al 31 dicembre p.v.,  non solo l’integrale ricostituzione del Fondo di dotazione, quasi completamente eroso dal passivo 2019, ma anche il suo considerevole aumento, così come da impegno richiesto dai Soci nell’assemblea dello scorso giugno, al fine di ridurre il più̀ possibile la fragilità̀ finanziaria della Fondazione UJ.

La Fondazione UJ, inoltre, nel presente esercizio è riuscita anche far fronte al rimborso dei biglietti già̀ venduti per Umbria Jazz 2020 annullata ed entro la fine dell’anno pagherà tutti, nessuno escluso, i debiti con i fornitori: sia quelli che residuavano dal 2019, sia quelli del 2020.

Il tutto non fermando la propria attività, ma organizzando iniziative di alto spessore artistico, come l’International Jazz Day, “Jazz goes to University”, “Jazz in August” ed i primi tre concerti del Jazz Club Perugia.

Tali risultati, unite ad una più̀ attenta e puntuale gestione del flusso di cassa ci restituiscono una Fondazione  in ottima salute, e che  per la prima volta da tanto tempo la introdurranno al nuovo esercizio senza debiti con fornitori, con tutta una serie di positive, quanto palesi ricadute sulla gestione.

Il merito di questo risultato operativo va equamente suddiviso tra tutte le componenti della Fondazione Umbria Jazz: Soci, Consiglio d’Amministrazione, Dipendenti e Collaboratori, Collegio Sindacale.

A commento di questi risultati la Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei ha espresso soddisfazione per il lavoro svolto e i risultati raggiunti, confermando l’importanza del brand UJ e sottolineandone  la centralità nella promozione della Regione stessa a livello nazionale ed internazionale.

Il presidente della Fondazione Gian Luca Laurenzi ha sottolineato l’importanza dei risultati ottenuti in un contesto che ha visto soffrire molte realtà economiche legate al mondo dello spettacolo, augurandosi per i futuro un consolidamento della positiva situazione attuale che potrà essere da stimolo per una ulteriore crescita di Umbria Jazz.

Notizie correlate