Umbria Jazz 1996

Lago Trasimeno - Perugia - Cortona, 8 - 23 luglio 1996

share

Un’edizione super nella quale è difficile scegliere il meglio.

L’esordio di Sonny Rollins, il Saxophone Colossus finalmente sbarcato a Umbria Jazz, il ritorno di Keith Jarrett ventidue anni dopo alla testa del suo inarrivabile trio con Gary Peacock e Jack DeJohnette, l’esclusivo, irraggiungibile João Gilberto, il maestro della bossa nova, difficile e meraviglioso (ne sanno qualcosa al Brufani dove, per dieci giorni rifiutò di restituire le stoviglie che il room service gli recapitava quotidianamente ammucchiandole nella sua suite).
Artista simbolo alla disperata e continua ricerca della perfezione arrivato dopo un lungo corteggiamento fu protagonista al Frontone di un concerto intimo e sussurrato, con l’amplificazione al minimo e la sua voce perfetta impegnata in una sfida titanica con l’alitare del vento.

Ma a dare peso all’edizione numero venti ci sono anche la pop star Phil Collins, Enrico Rava con la Carmen, e le notti al club con la bionda cantante e pianista, allora sconosciuta, Diana Krall.

Umbria Jazz

UJ History